skip to Main Content
La commissione Bilancio alle prese con la Manovra. La commissione Cultura avvia l’affare assegnato sugli archivi. Audizione SIAE sulla riforma della Rai.
Reati Contro Patrimonio Culturale, Mirabelli (Pd): Chiusura Ddl Dopo Pausa Estiva
Reati contro patrimonio culturale, Mirabelli (Pd): Chiusura ddl dopo pausa estiva

La settimana della cultura al Senato è caratterizzata dall’arrivo in Aula del disegno di legge riguardante i reati contro il patrimonio culturale. La commissione Bilancio prosegue con l’esame degli emendamenti alla Manovra. La commissione Cultura avvia l’affare assegnato sul comparto archivistico con le audizioni dei rappresentanti dell’Associazione SOS Archivi e dell’ANAI. Sempre la 7a darà il parere sullo Schema di decreto ministeriale recante l’elenco delle proposte di istituzione e finanziamento di Comitati ed Edizioni nazionali per l’anno 2021. La commissione Industria, in merito all’affare assegnato sulla riqualificazione dei borghi, sentirà in audizione la Rete Destinazione Sud e l’Associazione “I borghi più belli d’Italia”. La commissione Lavori pubblici svolgerà l’audizione di SIAE sulla riforma della Rai.

LEGGE DI BILANCIO

La commissione Bilancio prosegue l’esame degli emendamenti alla Manovra in attesa che governo e maggioranza risolvano il nodo delle risorse disponibili per le modifiche parlamentari. I partiti premono sull’esecutivo affinché venga aumentata la somma di 600 milioni inizialmente prevista. Sembra ormai sfumare l’approdo in Aula del provvedimento nel weekend 18-19 dicembre ed è sempre più probabile lo slittamento alla prossima settimana.

MARTEDI’

AFFARE ASSEGNATO SUI BORGHI

Alle 12,30 la commissione Industria continua l’esame dell’affare assegnato sulle problematiche di accessibilità, vivibilità e riqualificazione dei borghi, in un’ottica territoriale, per quanto attiene allo sviluppo turistico, economico e sociale, svolgendo le audizioni di rappresentanti di Rete Destinazione Sud e dell’Associazione “I borghi più belli d’Italia”. I relatori sono i senatori Marco Croatti (M5S) e Paolo Ripamonti (Lega).

AFFARE ASSEGNATO SUGLI ARCHIVI

Alle 14 la commissione Cultura, relatore Gianni Marilotti (Pd), inizia l’esame dell’affare assegnato riguardante il rilancio del comparto archivistico svolgendo le audizioni dei rappresentanti dell’Associazione SOS Archivi, dell’Associazione Nazionale Archivistica Italiana (ANAI) e dei docenti Giovanni Paoloni e Antonella Meniconi.

COMITATI NAZIONALI ED EDIZIONI NAZIONALI

Alle 15 la commissione Cultura esprime il parere sullo Schema di decreto ministeriale recante l’elenco delle proposte di istituzione e finanziamento di Comitati ed Edizioni nazionali per l’anno 2021. La scorsa settimana la commissione Cultura della Camera ha dato il proprio via libera. La somma ripartita è pari a 1.100.256 euro (come nel 2020) tra i Comitati nazionali e le Edizioni nazionali, sia di nuova istituzione sia già operanti, per le celebrazioni relative all’anno 2021. In particolare, 605.256 euro sono ripartiti tra i Comitati nazionali (tra cui bicentenario dalla morte di Antonio Canova, centenario della nascita di Mario Lodi, centenario della morte di Giacomo Matteotti, 150° anniversario della morte Giuseppe Mazzini, centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, centenario della morte di Giovanni Verga); 90mila euro sono ripartiti tra le Edizioni nazionali di nuova istituzione (tra cui i processi di Giacomo Matteotti, le opere di Giovanni Battista Piranesi, le opere di Federico Zuccari); 155 mila sono attribuiti al rifinanziamento dei Comitati nazionali, già esistenti (celebrazioni del bicentenario della fondazione del Gabinetto Vieusseux, del bicentenario de L’Infinito di Giacomo Leopardi (prorogato di 1 anno), del centenario della scomparsa di Enrico Caruso, del centenario della nascita di Mario Rigoni Stern, del centenario della nascita di Andrea Zanzotto, del centenario della nascita di Federico Zeri); 250mila sono assegnati al rifinanziamento di Edizioni nazionali post legem 420/1997. Ulteriori risorse pari a euro 207.676,50 sono ripartite tra le Edizioni nazionali ante legem 420/1997.

RIFORMA RAI

Alle 15 la commissione Lavori pubblici riprende l’esame del disegno di legge sulla riforma della Rai presentato dal senatore Primo Di Nicola (M5S), svolgendo una serie di audizioni tra cui quella della SIAE.

REATI BENI CULTURALI

Atteso in Aula alle 16,30 il disegno di legge riguardante i reati contro il patrimonio culturale. Il provvedimento è stato licenziato dalla commissione Giustizia in sede redigente quindi in Aula si svolgerà una lettura veloce, dal momento che sarà votato solo il complesso della legge e non i singoli articoli. Nel corso dell’esame in commissione sono stati approvati alcuni emendamenti del relatore Franco Mirabelli (Pd) che ridefiniscono le pene pecuniarie per i delitti contro il patrimonio culturale, introducono le interdittive in caso di condanna e innalzano le sanzioni. Queste modifiche comporteranno il ritorno del disegno di legge Franceschini-Orlando alla Camera per la terza lettura, dopo il primo via libera che Montecitorio ha dato nell’ottobre 2018.

Back To Top