skip to Main Content
Le opere oggetto di appalto interessano i seguenti tre siti archeologici del Parco Archeologico dei Campi Flegrei: “Città Bassa” del Parco Archeologico di Cuma (Pozzuoli - NA), Tempio di Apollo (Lago d’Averno – Pozzuoli - NA), Anfiteatro di Liternum (Giugliano in Campania - NA)

E’ stata pubblicata la procedura di aggiudicazione dell’appalto dei lavori per l’intervento denominato “Messa in sicurezza restauro e valorizzazione dei siti archeologici della “Città Bassa “del Parco Archeologico di Cuma (Pozzuoli – NA), del Tempio di Apollo (Lago d’Averno – Pozzuoli – NA) e dell’Anfiteatro di Liternum (Giugliano in Campania – NA)”. La procedura è stata indetta da Invitalia in qualità di Centrale di Committenza per l’aggiudicazione dell’appalto per conto del MiC – Parco archeologico dei Campi Flegrei. L’importo totale dell’appalto, comprensivo degli oneri della sicurezza è pari a 3.462.576,69 euro, la scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 12 dicembre 2022 alle 15.

Le opere oggetto di appalto interessano i seguenti tre siti archeologici del Parco Archeologico dei Campi Flegrei: “Città Bassa” del Parco Archeologico di Cuma (Pozzuoli – NA), Tempio di Apollo (Lago d’Averno – Pozzuoli – NA), Anfiteatro di Liternum (Giugliano in Campania – NA). L’intervento, nel suo complesso ha perseguito il duplice obiettivo da un lato della messa in sicurezza e del restauro filologico delle strutture archeologiche esistenti, dall’altro del miglioramento della fruizione turistico-culturale attraverso la valorizzazione dei beni e l’incremento dei livelli di accessibilità.

Nel dettaglio, gli interventi sui tre siti archeologici prevedono:
Per la Città Bassa: Messa in sicurezza dei fronti di scavo e delle strutture archeologiche; Messa in sicurezza e restauro degli apparati decorativi e dei piani pavimentali; Interventi di anastilosi e integrazione, atti a favorire la lettura del sito archeologico sui vari edifici; Interventi impiantistici elettrici e di illuminazione. Per il Tempio di Apollo: Messa in sicurezza delle strutture archeologiche; sostituzione della recinzione provvisoria; Interventi impiantistici elettrici e di illuminazione. Per l’Anfiteatro di Liternum: Bonifica dell’area dalla vegetazione; Sostituzione della recinzione provvisoria; Interventi impiantistici elettrici.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top