skip to Main Content
"Portiamo avanti il comparto culturale del paese ma allo stesso tempo veniamo sfruttati in nome del risparmio e delle esternalizzazioni”

Protesta dei lavoratori e delle lavoratrici della cultura e dello spettacolo durante la prima giornata degli “Stati Generali Mondo Lavoro della Cultura”, in corso fino al 24 giugno a Roma. Un gruppo di lavoratori ha esposto cartelli chiedendo “Stipendi per un’esistenza libera e dignitosa” e “Meno precariato e più assunzioni”. “Avet...

Per visualizzare l’articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all’indirizzo marketing@agenziacult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgenziaCULT registrati alla Newsletter settimanale gratuita.

Password dimenticata?

Non hai un account? Scrivici per informazioni sui nostri abbonamenti o registrati alla newsletter gratuita settimanale.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top