skip to Main Content
I deputati europei hanno ottenuto un aumento del bilancio Ue per affrontare in modo più efficace le conseguenze della guerra in Ucraina e il processo di ripresa dalla pandemia

Nell’accordo raggiunto con i Paesi Ue lunedì 14 novembre, il Parlamento europeo ha ottenuto 1,05 miliardi di euro addizionali rispetto al progetto di bilancio iniziale della Commissione per finanziare le sue priorità. Gli eurodeputati hanno aumentato i fondi destinati ai programmi e le politiche Ue fondamentali per affrontare le conseguenze della guerra in Ucraina e della crisi energetica, oltre a contribuire alla ripresa post-pandemia e all’intensificazione degli sforzi per la transizione verde e digitale dell’Europa, in linea con le priorità stabilite dal PE nelle sue linee guida per il 2023. Il bilancio 2023 è stato adottato con 492 voti favorevoli, 66 contrari e 46 astensioni. Nel dettaglio, i deputati Ue hanno ulteriormente finanziato Erasmus+ con 120 milioni di euro per sostenere gli studenti e gli insegnanti ucraini e il programma Europa creativa con 7,5 milioni di euro in più.

 

Back To Top