skip to Main Content
"Il patrimonio museale statale, tra i più rilevanti a livello nazionale e internazionale, ha mostrato livelli di fruizione molto al di sotto della situazione pre-pandemia: nel 2021, rispetto al 2019, la diminuzione di visitatori è pari al 70%"

“Lo scorso 2 dicembre l’Istat ha diffuso i dati relativi alle indagini censuarie sui musei e le istituzioni similari e sulle biblioteche pubbliche e private nell’anno 2021. Le informazioni raccolte documentano, in particolare, il forte impatto che la pandemia ha esercitato sulle attività dei circa 12 mila tra musei e biblioteche attive e...

Per visualizzare l’articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all’indirizzo marketing@agenziacult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da Agenzia CULT registrati alla Newsletter settimanale gratuita.

Password dimenticata?

Non hai un account? Scrivici per informazioni sui nostri abbonamenti o registrati alla newsletter gratuita settimanale.

Back To Top