skip to Main Content
L'Unesco le ha scelte dalla storica Pontificia Fonderia Marinelli di Agnone

Due nuove campane fuse in una tradizionale fonderia italiana sono state installate la scorsa settimana in Iraq dall’Unesco nella chiesa siro-cattolica di Al-Tahera, nell’ambito dell’iniziativa “Revive the Spirit of Mosul” dedicata alla ricostruzione e alla rinascita dei monumenti culturali della città. Fondata nel 133...

Per visualizzare l’articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all’indirizzo marketing@agenziacult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgenziaCULT registrati alla Newsletter settimanale gratuita.

Password dimenticata?

Non hai un account? Scrivici per informazioni sui nostri abbonamenti o registrati alla newsletter gratuita settimanale.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top