skip to Main Content

Esattamente cento anni fa, alcune intellettuali, giornaliste e ideologhe italiane, come anche artiste, scrittrici, insegnanti e crocerossine, vissero un’esperienza che le vide lontane dal ruolo di semplici spettatrici a lungo attribuito alle donne di quegli anni. È a loro che è dedicato il libro di Angelo Piero Cappello “Fasciste. Donne i...

Per visualizzare l’articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all’indirizzo marketing@agenziacult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da Agenzia CULT registrati alla Newsletter settimanale gratuita.

Password dimenticata?

Non hai un account? Scrivici per informazioni sui nostri abbonamenti o registrati alla newsletter gratuita settimanale.

Back To Top