skip to Main Content

Vale oltre 26 milioni di euro la gara pubblicata da Invitalia per conto dell’Azienda Sanitaria Locale Napoli 1 Centro per affidare i lavori di ristrutturazione dell’intervento denominato “Complesso monumentale della SS. Annunziata: la donna e il bambino, la tradizione si rinnova nel nuovo percorso”. Realizzato nel XIII secolo dagli Angioini e ampliato nel Settecento da Luigi Vanvitelli, era costituito in origine, oltre che dalla chiesa, da un ospedale, un convento e un conservatorio. Ancora oggi il complesso – noto per la presenza della “ruota degli esposti” che un tempo accoglieva i bambini abbandonati – ospita il presidio ginecologico e pediatrico. Grazie alla procedura di gara sarà possibile realizzare diversi investimenti, alcuni dei quali finanziati nell’ambito del PNRR: PNRR – M6C1- Investimento 1.1 – Case della Comunità e presa in carico della persona; PNRR – M6C1- Investimento 1.2.2 – Centrali Operative Territoriali (COT); PNRR – M6C1- Investimento 1.3 – Rafforzamento dell’assistenza sanitaria intermedia e delle sue strutture (Ospedali di Comunità); Intervento n.13 del CIS “Napoli – Centro storico” finanziato dal Piano Sviluppo e Coesione del Ministero della cultura (FSC 2014-2020); Intervento n.12 dell’Accordo di Programma ex art. 20 L.67/1988 (III fase – I stralcio).

In particolare, l’appalto prevede: la realizzazione dell’Unità Complessa di Cure Primarie pediatrica (UCCPp)/Casa di Comunità pediatrica; la realizzazione della Centrale Operativa Territoriale (COT) e dell’Ospedale di Comunità pediatrico; il rifacimento degli impianti; il restauro delle facciate e degli elementi di pregio storico del complesso monumentale, questi ultimi previsti nel più ampio progetto integrato di valorizzazione del centro storico di Napoli attuato attraverso il CIS “Napoli – Centro storico”. Inoltre, la Stazione Appaltante potrà affidare all’operatore economico aggiudicatario dell’appalto ulteriori “Lavori Opzionali” che prevedono il restauro delle facciate esterne di via Egiziaca a Forcella, corso Umberto I, via Ranieri e via Annunziata e la realizzazione del Day-hospital e del Day-surgery. Per presentare le offerte c’è tempo fino al 20 gennaio 2023.

Back To Top