skip to Main Content
Dalla sua fondazione, l’Istituto ha acquisito (anche grazie alla legge 717/49) un patrimonio artistico di grande pregio che ora ha deciso di valorizzare e di far conoscere al largo pubblico: pitture, sculture e oggetti di arte grafica raccolte negli anni anche in nome di quello spirito di servizio che lega l’Inps al territorio e alle comunità

Esiste in Italia un ‘mecenate’ pubblico, forse meno noto ai più in questa sua particolare veste, ma che rappresenta una vera e propria superpotenza culturale, con un patrimonio di oltre novemila opere d’arte tra pitture, sculture e oggetti di arte grafica. Si tratta dell’Inps che nei suoi 125 anni di storia ha dato riparo e cura a una ...

Per visualizzare l’articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all’indirizzo marketing@agenziacult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgenziaCULT registrati alla Newsletter settimanale gratuita.

Password dimenticata?

Non hai un account? Scrivici per informazioni sui nostri abbonamenti o registrati alla newsletter gratuita settimanale.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top