skip to Main Content

Dopo l’anteprima di prestigio con il Maestro Riccardo Muti e l’inaugurazione delle 5 mostre gratuite previste al palazzo Coppola di Valle/Sessa Cilento, prende il via ufficialmente il 5 agosto la dodicesima edizione di “Segreti d’Autore”, il Festival ideato da Ruggero Cappuccio e diretto da Nadia Baldi. Il tema, drammaticamente attuale, della cosiddetta Terra dei Fuochi è il filo conduttore della prima serata a palazzo Coppola con un doppio appuntamento. Dopo l’incontro con Michele Buonomo, componente del direttivo nazionale di Legambiente, che illustrerà le buone pratiche per superare la crisi, alle 21.30 nello stesso spazio sarà presentato il libro “Minerva” di Mario Coppola, con le illustrazioni di Giuliana Guzzi, edito da Giunti. Introduce e modera Nadia Baldi, mentre le letture sono a cura di Denise Capezza e Michele Rosiello, protagonista della serie Rai “Mina Settembre”.

“Non perderti niente”, il concerto autobiografico di Luca Barbarossa, è l’appuntamento clou del 6 agosto alle 21.30. Il cantautore romano nel corso dell’evento dialogherà con Nadia Baldi. Lo spettacolo sarà preceduto dalla presentazione di “Soli”, il secondo libro di poesie napoletane del giornalista Massimo Perrino, ex portavoce del presidente del Senato e attuale responsabile dei rapporti con la stampa del Campania Teatro Festival. Le interpretazioni sono affidate all’attore Claudio Di Palma.

Il 7 agosto, il Festival cilentano si sposta a Roccagloriosa, in piazza Europa, dove alle 21.30 si potrà assistere al concerto Strativari, suite napoletana in otto quadri, con Cristina Donadio, Capone & BungtBangt e Solis String Quartet. La performance musicale inizierà subito dopo l’incontro sul tema “La biodiversità vegetale del Parco tra passato e futuro, risorsa primaria per lo sviluppo delle aree rurali”, a cura del botanico Nicola Di Novella.

Il giorno successivo, 8 agosto, “Segreti d’Autore” fa tappa in piazza Tommaso Amoresano a Montecorice con il concerto alle 21.30 del Fabrizio Bosso Quartet plays Stevie Wonder, in collaborazione con Montecorice DiWine Jazz Festival. Con Fabrizio Bosso alla tromba, Julian Oliviero Mazzariello al piano, Jacopo Ferrazza al contrabbasso e basso elettrico, Nicola Angelucci alla batteria. Nella stessa data sono previste anche a Ortodonico dalle 17 alle 20 le visite guidate al museo della civiltà contadina, a cura del professor Cesare Maffia. Prenotarsi al numero 3317124473 è obbligatorio, così come l’uso della mascherina.

Un solo evento in programma il 9 agosto. In Piazza XX Settembre a Serramezzana alle 21.30 va in scena “Le voci di Clara”, con Carmen Di Marzo voce recitante, il soprano Elvira Maria Iannuzzi e al pianoforte Elena Matteucci. La Clara del titolo è la nota pianista, moglie del compositore Robert Schumann, una delle più straordinarie figure femminili dell’Ottocento musicale tedesco e fonte di ispirazione per numerosi artisti.

Palazzo Mazzarella a San Mauro Cilento ospiterà invece gli appuntamenti del 10 agosto. Da Le Baronie- visita al Palazzo e al Centro storico fino a “Miriàm, storia laica di una nascita annunciata”, adattamento, regia e voce recitante di Adriana Follieri, con Pasquale Termini al violoncello, in scena alle 21.30. Lo spettacolo sarà preceduto dall’incontro dal titolo “Spirulina, l’alga del futuro. Un’eccellenza cilentana”, a cura di Edoardo Leggieri.

Dall’11 al 14 agosto si torna a palazzo Coppola a Sessa Cilento con un poker di spettacoli, tutti previsti alle 21.30. Giovedì 11 Rossella Pugliese è la protagonista di “Ultimo strip”, lavoro teatrale che sarà rappresentato subito dopo l’incontro dedicato ad “Andrea Salsedo, l’emigrante “suicidato” dall’Fbi” di Giuseppe Galzerano, editore, storico e autore del libro. Il 12 si potrà assistere invece a “Idiotes”, di e con Valerio Pietrovita, collaborazione artistica e drammaturgia musicale di Carla Pastore, mentre sabato 13 Gea Martire porterà in scena il suo “Sottosopra”, con le musiche composte ed eseguite da Valerio Virzo, e il giorno successivo, 14 agosto, Davide Paciolla sarà l’interprete di “Creature”, con la regia di Adriana Follieri.

Il 16 agosto, poi, sempre a Palazzo Coppola, il cantautore Napoleone dialogherà con Erika Noschese e Antonio Santoro nell’appuntamento dal titolo “Viaggiare ma non essere mai partiti”. Napoleone è uno dei personaggi più interessanti del nuovo panorama musicale italiano, capace di fondere sapientemente il pop contemporaneo e il funk della nostra tradizione.
Nel corso del Festival “Segreti d’Autore”, sono previsti anche incontri a tema, passeggiate e itinerari enogastronomici. Il 6, l’11 e il 13 agosto a Palazzo Coppola si terrà il laboratorio per 15 partecipanti dal titolo “Come un albero la mia voce racconta”, esperienza interattiva che mira ad armonizzare parti di sé, a cura di Antonella Ippolito e della dottoressa Martina Baldi, mentre dal 7 all’11 settembre, nello stesso spazio, Roberta Rossi curerà gli appuntamenti del laboratorio Yoga Canto, riservato ad un massimo di 10 persone per approfondire e migliorare la relazione con la propria voce e la sua espressività. In entrambi i casi la prenotazione è obbligatoria. Da non perdere anche le passeggiate, alla ricerca di veri e propri tesori cilentani. Dall’8 al 12 agosto, l’appuntamento è alle 17 e alle 20.30 per “Mulini e…dintorni”, a cura di Antonio Malatesta. Un percorso di visita che collega le principali emergenze storiche e culturali del Comune di Sessa Cilento, in una sorta di rete spaziale e temporale che unisce storia, arte contemporanea e vita quotidiana di un piccolo borgo. Il 3, il 5 e il 13 agosto, dalle 9.30 alle 12.30, sarà invece la dottoressa Dionisia De Santis, esperta in botanica, erboristeria e fitoterapia, a guidare il percorso de “La vita sensibile delle piante” lungo i sentieri del Monte Stella. L’itinerario enogastronomico, a sua volta, si sostanzia nella degustazione, al prezzo promozionale di 25 euro a persona, di 5 vini accompagnati da prodotti tipici presso 2 cantine naturali del territorio certificate bio: l’Azienda Agricola Salvatore Magnoni di Rutino e l’Azienda Agricola Casebianche di Torchiara.

Da marzo a settembre 2023, infine, Nadia Baldi, regista e direttore artistico del Festival, realizzerà un documentario dal titolo “La longevità”.

L’ingresso è gratuito, ma su prenotazione e fino ad esaurimento posti, per tutti gli eventi di “Segreti d’Autore”, Festival riconosciuto dal Ministero della Cultura e finanziato dalla Regione Campania, con Sessa Cilento comune capofila della manifestazione e la collaborazione della Provincia di Salerno.

Back To Top