skip to Main Content
“Le immagini del patrimonio culturale. Un’eredità condivisa?” (Pacini Editore, Fondazione Aglaia - 2023) a cura di Daniele Manacorda e Mirco Modolo

Mercoledì 21 febbraio, alle 16.30 presso la Camera dei Deputati (Palazzo Theodoli-Bianchelli, Sala Matteotti) si terrà la presentazione del volume “Le immagini del patrimonio culturale. Un’eredità condivisa?” (Pacini Editore, Fondazione Aglaia) a cura di Daniele Manacorda e Mirco Modolo. Introduce l’appuntamento Irene Manzi, VII commissione (Cultura, scienza e istruzione) della Camera. Intervengono: Federico Mollicone, presidente VII commissione (Cultura, scienza e istruzione) della Camera dei deputati, Matteo Orfini, VII commissione (Cultura, scienza e istruzione) della Camera dei deputati, Roberto Caso, professore ordinario di diritto privato comparato (università di Trento), Giuliano Volpe, già presidente del Consiglio superiore per i beni culturali e paesaggistici. Coordina e modera: Laura Perego, giornalista parlamentare. Saranno presenti gli autori.

“Le riforme del Codice dei beni culturali avviate nell’ultimo decennio hanno generato un ampio confronto, non solo fra gli addetti ai lavori – spiegano gli organizzatori -. In particolare la liberalizzazione dell’uso delle immagini del patrimonio culturale pubblico per fini di studio, ricerca e libera manifestazione del pensiero, introdotta nel 2014 (c.d. Art bonus), ha suscitato una presa di coscienza dell’importanza della percezione della pubblicità del patrimonio da parte della popolazione italiana. Il dibattito si è quindi esteso a considerare l’ipotesi di libero riutilizzo delle riproduzioni di beni culturali, anche per quelle finalità commerciali rimaste sinora escluse dal regime di liberalizzazione. Al centro di questo volume, nel quale sono pubblicati gli atti dell’omonimo convegno promosso dalla Fondazione Aglaia (Firenze, 11/06/2022), si colloca un interrogativo di stringente attualità: ha senso oggi porre limiti, in piena era digitale, alla diffusione delle immagini del patrimonio culturale pubblico?”.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top