skip to Main Content
L'incontro si svolgerà dalle 9:30 alle 13:00, presso il Teatro Vittoria di Torino

Negli ultimi anni, l’uguaglianza di genere è diventato un tema sempre più ricorrente nelle agende politiche nazionali e internazionali e sono stati compiuti importanti passi avanti, sia a livello europeo, sia negli stessi Stati Membri, per ribilanciare la parità di genere, affinché tutti, indipendentemente da età, razza o classe e nel rispetto della propria diversità, possano avere uguali opportunità nei percorsi di carriera, sia come artisti che come professionisti della cultura. La parità di genere è il quinto Obiettivo dell’Agenda 2030 e il Programma Europa Creativa 2021-2027 ha inserito l’uguaglianza di genere tra le priorità trasversali da raggiungere nel settore culturale e creativo, grazie anche a nuovi criteri di valutazione che tengono conto della prospettiva di genere. È necessario lottare per pari opportunità e visibilità, nonché parità di accesso alle risorse per donne, uomini e persone con identità non binaria.

In questo contesto mercoledì 7 dicembre, dalle 9:30 alle 13:00, presso il Teatro Vittoria di Torino, si svolgerà un incontro che si propone di affrontare i seguenti temi fondamentali: le strategie messe in atto dalla Commissione Europea e dall’Agenzia Esecutiva per l’Istruzione e la Cultura (EACEA) nell’ambito del Programma Europa Creativa, anche attraverso i nuovi bandi appena pubblicati; l’importanza dei dati e delle ricerche al fine di monitorare costantemente, attraverso ricerche quantitative e qualitative, gli indicatori che misurano il superamento di dinamiche discriminatorie; il ruolo della cultura nel colmare il divario di genere, tramite progetti concreti volti a promuovere modelli positivi di inclusione e diversità, portatori di punti di vista alternativi e innovativi.

A portare i saluti istituzionali saranno Lucia Borgonzoni, Sottosegretario di Stato del Ministero della Cultura, e Onofrio Cutaia, Direttore Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura a cui seguirà l’apertura dei lavori da parte di Vittoria Poggio, Assessora alla Cultura, Turismo e Commercio della Regione Piemonte, Anna Conticello, Project Manager Desk Italia Europa Creativa – Ufficio Cultura ed Enrico Bufalini, Project Manager Desk Italia Europa Creativa – Ufficio MEDIA. Sarà anche un’opportunità per le partecipanti e i partecipanti del settore culturale e audiovisivo di incontrare i referenti degli Uffici MEDIA e Cultura del Desk Italia Europa Creativa, coordinato dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura e ricevere maggiori informazioni sui nuovi bandi 2023.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top