skip to Main Content
Le commissioni Cultura e Lavoro avevano sollecitato la 5a a dare il parere in modo da iniziare a votare gli emendamenti

La prossima settimana potrebbe arrivare il parere della commissione Bilancio del Senato sul disegno di legge Delega al governo in materia di spettacolo. Il provvedimento, infatti, è stato inserito tra i punti all’ordine del giorno della seduta di martedì 18 della 5a. Le commissioni Cultura e Lavoro del Senato hanno terminato la discussione generale sul ddl e sono in attesa del parere della commissione Bilancio per iniziare l’esame dei 47 emendamenti presentati al testo. Nei giorni scorsi il senatore Roberto Rampi (Pd), relatore del disegno di legge insieme a Nunzia Catalfo (M5S), aveva sollecitato la Bilancio a esprimersi in modo da poter andare avanti con l’esame del provvedimento. “La 5a – aveva spiegato Rampi ad AgCult – potrebbe cominciare a dare i pareri sugli emendamenti che non comportano spesa e che hanno già l’ok dei ministeri coinvolti. Sarebbe opportuno almeno lavorare su questi e poi andare a stringere su quelle due-tre questioni ancora aperte per questioni economiche che vanno definite”.

 

Back To Top