skip to Main Content
Il sottosegretario Borgonzoni: “Presto un regolamento sui Non Fungible Token. Il Metaverso permetterà investimenti e opportunità, ma il nostro patrimonio va difeso”

“Sugli Nft faremo un regolamento per cercare di tutelare il nostro patrimonio culturale dai furbacchioni che si possono avvicinare anche alle amministrazioni locali per prendere dei diritti”. Lo ha detto il sottosegretario alla Cultura, Lucia Borgonzoni, nel corso del convegno “La cultura volàno di ripartenza a Lucca”. Quello degli Nft e del Metaverso è “un settore che va esplorato, ci saranno tante opportunità e investimenti, permetterà di parlare dei beni culturali con un linguaggio molto più vicino ai giovani. Però il nostro patrimonio va tutelato”, ha sottolineato Borgonzoni. “Lucca – ha poi affermato il sottosegretario – è una città che ha tanto da raccontare, va fatto un lavoro di promozione su ciò che possiede in modo da trattenere i turisti che oggi si fermano troppo poco tempo. E’ importante che la città si internazionalizzi, visto che non è abbastanza conosciuta all’estero, anche sfruttando il fattore digitale, mettendo cioè in rete il proprio patrimonio”.

 

Back To Top