skip to Main Content
Attualmente i corpi di ballo stabili sono soltanto alla Scala, all’Opera di Roma, al San Carlo di Napoli e al Massimo di Palermo

“Abbiamo intenzione di creare due nuovi corpi di ballo da implementare in due grandi teatri lirici italiani che al momento non li hanno”. Lo ha annunciato il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano intervenendo al convegno “Roma locomotiva d’Italia” organizzato dal quotidiano Il Tempo. Attualmente, ha aggiunto Sangiuliano, “i corpi d...

Per visualizzare l’articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all’indirizzo marketing@agenziacult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgenziaCULT registrati alla Newsletter settimanale gratuita.

Password dimenticata?

Non hai un account? Scrivici per informazioni sui nostri abbonamenti o registrati alla newsletter gratuita settimanale.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top