skip to Main Content
I magistrati contabili hanno evidenziato ritardi “al momento non rilevanti, rappresentati dalla mancata tempestiva ed efficace adozione delle attività propedeutiche alla realizzazione del progetto”. Ora il MiC ha 45 giorni di tempo per adeguarsi alle segnalazioni della Corte

Il Progetto legato alla rimozione delle barriere fisiche e cognitive nei siti culturali è stato avviato, ma non è stata ancora completata l’individuazione dei 617 siti ove realizzare gli interventi, anche con riferimento ai luoghi della cultura pubblici non statali e privati. Per la Corte esistono, da parte del Ministero della Cultura, “caren...

Per visualizzare l’articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all’indirizzo marketing@agenziacult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da Agenzia CULT registrati alla Newsletter settimanale gratuita.

Password dimenticata?

Non hai un account? Scrivici per informazioni sui nostri abbonamenti o registrati alla newsletter gratuita settimanale.

Back To Top