skip to Main Content
Una vasca dalla forma lineare, che ricorda intenzionalmente quella della Natatio, linee semplici che, in un gioco di presenza e assenza, mettono al centro il monumento e il visitatore, con un palco sull’acqua che avrà la funzione di ospitare performance teatrali, conferenze, spettacoli di danza o concerti di musica classica

Ogni volta che si entra alle Terme di Caracalla, si tenta di immaginare dove fosse l’acqua che le animava nell’antichità. L’acqua per nuotare, per rigenerarsi, dove trascorrere una giornata all’insegna del benessere. Dov’era l’acqua? Come si muovevano i numerosi avventori delle Terme, tra piscine e fontane? Da oggi, grazie a un interve...

Per visualizzare l’articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all’indirizzo marketing@agenziacult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgenziaCULT registrati alla Newsletter settimanale gratuita.

Password dimenticata?

Non hai un account? Scrivici per informazioni sui nostri abbonamenti o registrati alla newsletter gratuita settimanale.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top