skip to Main Content
"L’impegno continuo profuso per valorizzare al meglio questi luoghi distintivi della nostra geografia identitaria è ripagato da simili testimonianze di amore. Il mio più profondo ringraziamento a tutti i lavoratori in servizio oggi nelle strutture museali", ha commentato il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano

Parco archeologico del Colosseo – Colosseo. Anfiteatro Flavio (19.728), Parco archeologico di Pompei – Area archeologica di Pompei (13.814), Reggia di Caserta (13.258) e Pantheon (11.536) sono stati i luoghi della cultura statali più visitati in occasione della #domenicalmuseo del 4 febbraio, l’iniziativa del Ministero della Cultura che consente l’ingresso gratuito, ogni prima domenica del mese, nei musei e nei parchi archeologici statali. “I musei, le gallerie d’arte e i parchi archeologici statali sono un attrattore incredibile che, anche in questa domenica gratuita, hanno richiamato visitatori e turisti in ogni parte d’Italia. Un’affermazione che testimonia, ancora una volta, la passione e il forte legame verso il patrimonio culturale della Nazione. L’impegno continuo profuso per valorizzare al meglio questi luoghi distintivi della nostra geografia identitaria è ripagato da simili testimonianze di amore. Il mio più profondo ringraziamento a tutti i lavoratori in servizio oggi nelle strutture museali”, ha commentato il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, che ieri ha visitato il Museo Boncompagni Ludovisi per le arti decorative, il costume e la moda dei secoli XIX e XX.

Questi i dati dei visitatori diffusi dal MiC negli altri luoghi della cultura statali: Gallerie degli Uffizi – Gli Uffizi 9.001; Parco archeologico del Colosseo – Foro Romano e Palatino 8.994; Castel Sant’Elmo e Museo del Novecento a Napoli 6.772; Palazzo Reale di Napoli 6.446; Gallerie degli Uffizi – Palazzo Pitti 6.267; Musei Reali di Torino 6.179; Galleria dell’Accademia di Firenze 5.550; Museo archeologico nazionale di Napoli 5.550; Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea 5.528; Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo 4.911; Certosa e Museo di San Martino 4.205; Villae – Villa d’Este 4.202; Museo di Capodimonte 3.396; Villae – Villa Adriana 3.214; Musei del Bargello – Cappelle Medicee 2.900; Gallerie Nazionali di Arte Antica – Palazzo Barberini 2.623; Parco archeologico di Paestum e Velia – Museo e area archeologica di Paestum 2.486; Complesso monumentale della Pilotta 2.221; Palazzo Ducale di Mantova 2.197; Museo nazionale romano – Terme di Diocleziano 2.122; Pinacoteca di Brera 2.119; Parco archeologico di Ercolano 2.098; Museo nazionale romano – Palazzo Massimo 2.060; Terme di Caracalla 2.014; Galleria Borghese 1.930; Palazzo Farnese di Caprarola 1.881; Museo storico e il Parco del Castello di Miramare – Museo storico 1.867; Gallerie dell’Accademia di Venezia 1.729; Museo nazionale etrusco di Villa Giulia 1.667; Museo nazionale romano – Palazzo Altemps 1.396; Pinacoteca Nazionale di Bologna 1.242; Galleria Spada 1.160; Museo Nazionale d’Abruzzo 1.133; Musei del Bargello – Museo nazionale del Bargello 1.110; Museo archeologico nazionale di Taranto – MarTA 1.021; Museo delle Civiltà 1.016; Parco archeologico dei Campi Flegrei – Museo archeologico dei Campi Flegrei nel Castello di Baia 1.005; A questi dati si aggiungono i 18.169 visitatori del ViVe – Vittoriano e Palazzo Venezia e i 6.433 delle Gallerie degli Uffizi – Giardino di Boboli.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top