skip to Main Content
Valido per visitarlo 364 giorni, offre sconti nei punti ristoro, dà diritto all’ingresso prioritario e allo sconto per un amico. Schmidt: "Un modo per rinsaldare concretamente il legame affettivo e conoscitivo fra i cittadini e il loro museo"
Capodimonte (foto di Salvatore Pastore)

Una grande novità a partire dal 4 aprile: una card nominale per visitare il Museo e Real Bosco di Capodimonte tutto l’anno. L’abbonamento annuale consente: ingressi illimitati al Museo e alle mostre temporanee nel corso dell’anno di attivazione; fila dedicata con ingresso prioritario; riduzioni per un accompagnatore: da 15 a 12 euro per un adulto di età superiore ai 25 anni (bambini e ragazzi fino a 18 anni hanno sempre la gratuità e giovani tra 19 e 24 anni pagano solo 2 euro); sconto nei punti ristoro di Capodimonte (10 % alla Caffetteria del Museo, 10% alla Tisaneria – La Stufa dei Fiori e 5% al Giardino Torre). Le tre tipologie di abbonamento annuale nominale: per adulto di età superiore ai 25 anni al costo di 50 euro; per le famiglie al costo di 70 euro: 2 adulti di età superiore a 25 anni + under 18 anni; per giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni al costo di 10 euro. Le altre riduzioni sul biglietto di ingresso: 14 invece di 15 euro a testa per gruppi formati da 15 o più persone paganti (con età superiore ai 25 anni. La dimensione massimale del gruppo rimane invariata a 25 persone); 12 invece di 15 euro per chi arrivi la mattina presto, tra le 8:30 e le 9:30, oppure nel tardo pomeriggio, tra le 17:30 e le 18:30 (termine ultime di vendita dei biglietti). I biglietti sono acquistabili nella biglietteria del Museo e online: https://capodimonte.cultura.gov.it/biglietti/. “L’abbonamento annuale è un invito a ritornare nel nostro museo più volte nel corso dell’anno e un modo per contribuire a sostenere Capodimonte, rinsaldando concretamente il legame affettivo e conoscitivo dei cittadini con il loro museo. Un ottimo regalo che esprime passione per l’arte e la cultura”, commenta il direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Eike Schmidt.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top