skip to Main Content
Camillian Demetrescu tra le sue forme topologiche, 1976- Foto famiglia Demetrescu

Dopo la prima mostra dedicata al periodo figurativo e sacro presso la Camera dei Deputati, ancora in corso fino al 14 gennaio, due importanti iniziative consentiranno al pubblico di scoprire anche il periodo astratto di Camilian Demetrescu (Bușteni, 18 novembre 1924 – Gallese, 6 maggio 2012) pittore, scultore, scrittore e studioso di storia dell’arte romeno naturalizzato italiano. I diversi appuntamenti mettono dunque in luce i due momenti salienti dell’espressività artistica di questo interprete profondo dell’arte del XX secolo. La retrospettiva è a cura di Cornelia Bujin, promossa da ICAS Intergruppo Parlamentare Cultura Arte e Sport, dall’Accademia di Romania in Roma e dall’Associazione culturale e spirituale Camilian Demetrescu, in collaborazione con la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea a Roma, con il patrocinio di Pontificio Consiglio della Cultura, organizzata da Civita Mostre e Musei con il supporto allestitivo della Fondazione Ludovico degli Uberti e il supporto logistico di Montenovi.

L’Accademia di Romania presenta circa 40 lavori tra serigrafie, disegni e sculture del periodo astratto realizzati negli anni settanta e ottanta del XX secolo. La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea esporrà in una sala dedicata, La Maschera di Zalmoxis, una grande scultura lignea presente con un’altra opera dell’artista, nella propria collezione ed eccezionalmente restaurata per l’occasione. L’opera, realizzata ed esposta alla Quadriennale d’Arte di Roma del 1977, da allora non è più stata presentata al pubblico costituendo per questo, importante e significativo momento della dimensione aperta, dinamica e accessibile in cui si pone la Galleria Nazionale nella fruizione e valorizzazione delle opere custodite. Fino al 14 gennaio è inoltre ancora possibile ammirare circa 30 opere tra dipinti e arazzi presso la sede della Camera dei Deputati di Vicolo Valdina che mostrano invece la svolta artistica verso la pittura figurativa.

Back To Top