skip to Main Content

“La proroga del Codice dello Spettacolo è l’ennesimo bluff del governo in materia di cultura; una presa in giro bella e buona. La legge che delega il governo a riformare le modalità di finanziamento pubblico dello spettacolo dal vivo è del 2022, il ministro Sangiuliano – insieme al sottosegretario Mazzi – ha addirittura c...

Per visualizzare l’articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all’indirizzo marketing@agenziacult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgenziaCULT registrati alla Newsletter settimanale gratuita.

Password dimenticata?

Non hai un account? Scrivici per informazioni sui nostri abbonamenti o registrati alla newsletter gratuita settimanale.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top