skip to Main Content
A Montecitorio l'incontro organizzato dall'Icas. Mollicone (Fdi): "Presentata proposta di legge per istituire una giornata che va a omaggiare gli inventori italiani"

Tutelare la creatività italiana e la proprietà intellettuale, prevedendo l’istituzione di una Giornata nazionale il 15 aprile, nell’anniversario della nascita di Leonardo, per portare avanti iniziative per “promuovere ciò che è bello e ben fatto in Italia”. Questo l’obiettivo della proposta di legge a prima firma Federico Mollicone (Fdi) presentata negli scorsi giorni a Montecitorio e rilanciata oggi 15 aprile – “Giornata mondiale degli inventori e della proprietà intellettuale” – in occasione della premiazione alla Camera di designer e inventori. L’evento, organizzato dall’Icas (Intergruppo Cultura, arte e sport) con il patrocinio de “Il Valore delle Idee”, ha visto la partecipazione, fra gli altri, del deputato Mollicone, della sottosegretaria al Mise, Anna Ascani (con un videomessaggio) e di Angelo Crespi, CdA di Adi.

“Oggi siamo qui perché qualche giorno fa abbiamo presentato una proposta di legge molto importante, che riguarda l’istituzione della ‘Giornata nazionale degli inventori e della proprietà intellettuale e le misure a sostegno dell’impresa creativa’”, ha ricordato il deputato Fdi, fondatore e coordinatore dell’ICAS, durante l’incontro. “In quell’occasione – ha continuato – è intervenuto anche il Direttore di Adi, il Museo del design italiano di Milano, che gestisce il Compasso d’oro: un prestigioso riconoscimento che vorremmo fosse il premio ufficiale per gli inventori”.

Nel corso dell’evento sono stati premiati Tommaso Tommasi, designer e inventore della lampada “Tobu”; Marco Duranti, autore del “Sampietrone; Giovanni Stracquadaneo, inventore di GenomeUp; Gabriele Ferrieri, Presidente ANGI-Associazione Nazionale Giovani Innovatori; Paolo Anzuini, inventore e rappresentante de “Il Valore delle Idee” e Francesco Petrillo, inventore.

“La proposta di legge – ha aggiunto Mollicone – è diventata trasversale ed ha attirato l’interesse del Governo. Ho già chiesto alla sottosegretaria Ascani di impegnarsi affinché questa possa diventare anche una proposta dell’esecutivo. Quella di istituire una Giornata nazionale è un omaggio a tutto quel mondo creativo che onora l’Italia”. La legge propone tra l’altro la riforma del sistema dei brevetti “che oggi è farraginoso e non cautelativo delle invenzioni”, ha continuato il capogruppo Fdi in VII Commissione, che ha poi assicurato: “Cercheremo di lavorare trasversalmente. Perché è ciò che deve fare il Parlamento su proposte di buon senso come questa che si propone di realizzare entro la fine della legislatura la Giornata degli inventori”.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top