skip to Main Content
Dalla Pinacoteca di Brera a Ostia Antica, sono 21 i progetti oggetto dell'Accordo Quadro. Per presentare le offerte c’è tempo fino al 25 marzo 2022

Vale oltre 140 milioni di euro la gara di Invitalia finalizzata a concludere gli Accordi Quadro multilaterali necessari per l’affidamento dei lavori e dei servizi di ingegneria e architettura su 21 attrattori culturali italiani. Gli interventi sono in attuazione del Piano Sviluppo e Coesione (PSC) del Ministero della Cultura, a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione (FSC). Nel suo ruolo di Centrale di Committenza Invitalia curerà l’iter procedurale di gara per affidare la realizzazione degli interventi.

La Pinacoteca di Brera a Milano, il Museo Archeologico ed Etnografico di Sassari, il Duomo dell’Aquila, il Teatro Regio di Torino, il Parco Archeologico di Ostia Antica, la Cittadella Militare di Alessandria e il Museo Archeologico Nazionale di Ferrara sono solo alcuni dei 21 interventi oggetto di Accordo Quadro che contribuiranno al rilancio della competitività territoriale del Paese, facendo leva sul miglioramento dell’offerta culturale italiana, attraverso la valorizzazione del patrimonio culturale e la riqualificazione di grandi attrattori e luoghi della cultura.

Il ricorso all’Accordo Quadro permette di accelerare l’attuazione del Piano Sviluppo e Coesione e di garantire il rispetto dei tempi previsti. Inoltre, consente di favorire la più ampia partecipazione, individuando molteplici operatori qualificati per tutte le fasi di realizzazione dell’intervento: lavori, progettazione, direzione lavori, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, servizi di verifica e di collaudo.

Per presentare le offerte c’è tempo fino al 25 marzo 2022.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top