skip to Main Content

Il Mammut dell’Aquila torna visibile al pubblico nel bastione est del Castello cinquecentesco, sede storica del Museo nazionale d’Abruzzo. Il nuovo allestimento è stato presentato oggi con una conferenza stampa a cui hanno partecipato Massimo Osanna, direttore generale Musei, Nicola Macrì, segretario regionale per l’Abruzzo, Pierluigi Biondi, sindaco della città dell’Aquila e Federica Zalabra, direttore delegato del MuNDA. Aperture straordinarie sono previste nei weekend dal 5 marzo all’8 maggio e, oltre alla domenica di Pasqua, Lunedì di Pasquetta, il 25 aprile e il 1°maggio, dalle 10.00 alle 17.00 con ingresso contingentato ogni mezz’ora. Una bellissima illustrazione del Mammut accoglie i visitatori su un pannello a grandezza naturale. E’ stata commissionata dal museo a Benoit Clarys, artista specializzato in riproduzione di immagini di paleontologia, preistoria e archeologia. L’accesso, previa prenotazione da effettuare sul sito del MuNDA, è consentito con green pass e nel rispetto delle disposizioni anticovid. Con il biglietto d’ingresso al Mammut è possibile visitare anche il Museo nazionale d’Abruzzo.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top