skip to Main Content
L’importanza e il ruolo della cultura negli scenari di crisi dovuti a guerre o disastri naturali è cresciuto in maniera rilevante negli ultimi anni, a causa dell’emergere di nuove forme di conflitti e dell’intensificarsi di disastri ambientali in molte aree del mondo

Torna alla Fiera di Roma dal 15 al 17 novembre “RO.ME – Museum Exhibition”, la Fiera internazionale sui musei, luoghi e destinazioni culturali (questo il link per registrarsi: https://survey.fieraroma.it/execute/survey?surveyID=romemuseum23&action=start&lang=it). Il 15 novembre dalle 16,15 alle 17 si terrà presso la Sala Gauguin l’incontro “Heritage Crimes: patrimonio culturale, rischi e conflitti”, in collaborazione con Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura e The Journal of Heritage Crime. Interverranno Serena Epifani, The journal of Heritage Crime (JCHC); Alessandro Bianchi, Senior Consultant on Cultural Heritage Management and Restoration, ACNI; Isber Sabrine, Presidente of the International NGO Heritage for Peace – con contributo video; Valerie Magar, Unit Manager, Programmes ICCROM. Chair: Alessio Re, Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura.

L’importanza e il ruolo della cultura negli scenari di crisi dovuti a guerre o disastri naturali è cresciuto in maniera rilevante negli ultimi anni, a causa dell’emergere di nuove forme di conflitti e dell’intensificarsi di disastri ambientali in molte aree del mondo. Questa crescita di interesse attorno al tema ha prodotto numerose campagne internazionali aventi lo scopo di rispondere a livello globale, alle necessità di protezione del patrimonio culturale, di salvaguardia delle comunità e delle espressioni culturali, nonché del controllo di attività ed traffici illeciti. La protezione del patrimonio culturale dalle emergenze richiede competenze, strumenti e modalità operative specifiche. Tutti gli aspetti diventano più strategici che mai visti gli scenari e le sfide emergenti poste dagli attuali cambiamenti in corso nel mondo.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top