skip to Main Content

“Una pantomima inutile che ha portato ad una decisione scontata: quella del via libera del Comitato tecnico scientifico al Festival di Sanremo”. Lo afferma in una nota il Codacons, dopo la decisione degli esperti di approvare il protocollo presentato dalla Rai. “Evidentemente gli interessi economici vengono messi davanti alla salute pubblica e all’esigenza di tutelare la collettività – spiega il presidente Carlo Rienzi – Ai cittadini da mesi vengono chiesti sacrifici e rinunce, ma si consentono eccezioni per il Festival di Sanremo che, se rinviato, avrebbe fatto perdere milioni di euro di pubblicità alla Rai. Ora vedremo cosa accadrà nel corso della kermesse, e speriamo che tutto vada per il meglio dentro e fuori dall’Ariston ma, se si registreranno contagi durante il Festival a danno di lavoratori, artisti e soggetti coinvolti nella manifestazione – conclude Rienzi – denunceremo penalmente la Rai e il Cts per concorso in epidemia colposa”.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top