skip to Main Content

Sono quattro milioni di euro le risorse, ripartite per il 2021, che vengono destinate al Centro per il libro e la lettura per iniziative e attività di promozione della cultura e della lingua italiana all’estero. Lo stabilisce il decreto ministeriale n. 479/2021, pubblicato lo scorso 25 gennaio sul sito del Ministero della Cultura. Le risorse erano state individuate dal decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 26 maggio 2021 relativo al Fondo per il potenziamento della promozione della cultura e della lingua italiana all’estero, istituito dalla Legge di Bilancio 2017 (L. 232/2016).

IL FONDO PER IL POTENZIAMENTO DELLA CULTURA E DELLA LINGUA ITALIANA ALL’ESTERO

In riferimento alla promozione della lingua e della cultura italiana all’estero, la Legge di Bilancio 2022, approvata lo scorso 30 dicembre, ha stanziato 600 mila euro (aggiuntivi rispetto al finanziamento a regime) per l’anno 2022, destinati in particolare al sostegno degli enti gestori di corsi di lingua e cultura. Per il personale a contratto presso le rappresentanze diplomatiche consolari, sono stati invece stanziati 800 mila euro a decorrere dal 2022 per adeguare le retribuzioni mentre a sostegno della rete dei Consoli onorari, per lo stesso anno 2022, sono previsti 600 mila euro.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top