skip to Main Content
L'edizione di quest'anno ripropone la formula laboratoriale come occasione di analisi delle esperienze in corso e di elaborazione di orientamenti e raccomandazioni sugli interventi in fase di programmazione e di attuazione previsti dal PNRR, dalla epolitiche di coesione e dal ciclo di programmazione 21-27

La diciottesima edizione di ArtLab. Territori, Cultura, Innovazione – piattaforma dedicata all’innovazione delle politiche, dei programmi e delle pratiche culturali, promossa da Fondazione Fitzcarraldo in partnership con una rete di oltre 40 enti e soggetti pubblico-privati nazionali e internazionali – torna a Bari e Matera dal 19 al 21 aprile e a Bergamo, Capitale italiana della Cultura 2023, dal 27 al 29 settembre 2023. I temi in discussione, individuati insieme alla rete dei partner, sono: il ruolo delle imprese culturali e creative nel PNRR e nelle politiche di coesione, il welfare culturale, le forme di collaborazione e i partenariati pubblico-privati, le condizioni abilitanti per la transizione digitale e le nuove competenze richieste dalle trasformazioni del settore.

ArtLab torna a Bari (19-20 aprile), grazie al sostegno di Regione Puglia, e rinnova il format laboratoriale sul PNRR e Politiche di coesione, mettendo a confronto operatori, imprese culturali e istituzioni sulle criticità dei programmi e degli interventi a partire dai progetti in corso per individuare soluzioni condivise. Il Laboratorio si articola in tre seminari tematici: il ruolo delle imprese culturali e creative, le reti e i sistemi di valorizzazione territoriale e le condizioni abilitanti per l’accessibilità e la digitalizzazione. Gli esiti dei seminari saranno restituiti il giorno seguente in due tavoli di lavoro su invito sulle Competenze per la transizione digitale e Governance e partecipazione per l’innovazione e lo sviluppo territoriale, cui spetterà il compito di sviluppare le Raccomandazioni redatte a ArtLab Bergamo.

Inoltre, per la seconda volta, dopo la tappa bergamasca, ArtLab ospiterà la Commissione Cultura della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome. Il programma si apre giovedì 19 con Le forme della collaborazione pubblico-privato in ambito culturale: i nodi da affrontare, un focus sul fondamentale strumento di coinvolgimento e responsabilizzazione degli stakeholder nei processi di valorizzazione del patrimoni culturali dei territori. Si prosegue venerdì 20 aprile con un panel dedicato alle politiche di sviluppo orientate alla coesione e inclusione sociale, attraverso l’analisi dei Programmi Comunitari, Nazionali e Regionali Cultura 21-27. Sono previsti interventi innovativi in merito al riuso del patrimonio culturale, processi di rigenerazione urbana, valorizzazione delle aree interne grazie a progetti di aggregazione comunitarie e sostegno alle ICC. Obiettivi della sessione sono: illustrare programmi e risorse e le complementarietà possibili tra livello nazionale e regionale.

I percorsi delle Capitali Europee e Italiane della Cultura saranno al centro di due momenti di riflessione sulla valutazione degli impatti, competenze trasversali ed eredità delle esperienze: Capitale Italiana della Cultura. Dal 2015 al 2022: dati, esperienze, cambiamenti, a cura di Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali e, a Matera, ECoC – European Capital of Culture come palestra di competenze complesse per gli attori territoriali, in collaborazione con Fondazione Matera-Basilicata 2019. Sempre venerdì 20 parleremo di welfare culturale, in occasione della presentazione di un nuovo programma della Regione Puglia, durante il panel La frontiera del welfare culturale: buone pratiche e iniziativa regionale, in collaborazione con la Regione e CCW-Cultural Welfare Center.

In collaborazione con Materahub, Basilicata Creativa, Fondazione Matera-Basilicata 2019, la giornata di venerdì 21 aprile a Matera, Generare e costruire nuove competenze per l’ecosistema culturale e creativo: fabbisogni e opportunità, è dedicata al confronto tra enti di formazione pubblici e privati, Regioni, e Università con l’obiettivo di ridisegnare l’offerta formativa per rispondere alle necessità di nuove competenze richieste agli operatori.

ArtLab è un progetto di Fondazione Fitzcarraldo. Evento partner di: New European Bauhaus. Con il Patrocinio di: MIC, ACRI, Associazione Italiana Biblioteche – AIB, ANCI, Città di Bari, Comune Matera, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, ICOM Italia, Regione Basilicata, Regione Lombardia Main Partner: Regione Puglia, Basilicata Creativa, Fondazione Matera-Basilicata 2019, Materahub. Partner: AgCult, Alleanza delle Cooperative Italiane Turismo e Beni Culturali, Ambasciata di Norvegia, Ambasciata e Consolato del Regno dei Paesi Bassi, Ambasciata di Spagna, British Council, Cofidi.it, CoopCulture, Città di Bergamo, Cultural Welfare Center, Daste, Distretto Produttivo Puglia Creativa, DM Cultura, European Creative Business Network, Editrice Bibliografica, ETT SpA, Fionda, Fondazione Cariplo, Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione con il Sud, Fondazione CRC, Fondazione Scuola dei beni e delle attività culturali, attività Culturali, Fondazione Symbola, Fondazione Kainon, GruppoMeta, Gruppo IED, Music Innovation Hub, Promal, TTB-Teatro Tascabile di Bergamo
In collaborazione con: Base Milano, Cultura Italiae, Culture Action Europe, Federculture, Linecheck

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top