skip to Main Content

“La dichiarazione del senatore Santangelo, riguardo il Recovery Fund e il finanziamento del restauro della Colombaia di Trapani, da cui sembrerebbe che il merito del risultato sia da ascrivere ai fondi recuperati dal governo Conte, sono semplicemente surreali. I fondi del Recovery sono stati assegnati all'Italia sulla base di criteri oggettivi e non per bravura o simpatia di “Giuseppi”. Tutto questo sarebbe ancora un dettaglio se non fosse che il senatore Santangelo dimentica il piccolissimo particolare che, fra i progetti su cui impegnare quei fondi, nessuno del precedente governo nazionale aveva pensato di inserire il Castello della Colombaia di Trapani. Abbiamo personalmente condiviso l'idea con il Sottosegretario alla Cultura, Lucia Borgonzoni, che si è fatta carico di lavorare – di concerto con il governo regionale – al fine di inserire un'opera fondamentale per la Sicilia all'interno di una pianificazione che avrebbe altrimenti visto la provincia di Trapani esclusa dagli interventi previsti nel PNRR nel settore dei beni culturali”. Lo dichiara l'assessore regionale ai Beni Culturali Alberto Samonà. 

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top