skip to Main Content
Sono necessarie norme che diano conforto e rilievo agli artisti e che siano in grado di rispondere alle domande di chi è escluso dal contatto efficace coi beni culturali

Nella legislazione italiana “serve un’eccezione culturale” specialmente in un momento di crisi e di rilancio. Lo ha chiesto con decisione Antonio Lampis, direttore di Ripartizione della Provincia Autonoma di Bolzano, in occasione della Tavola Rotonda “I beni culturali in Italia: politiche, progetti, interventi e impatti” organizzato i...

Per visualizzare l’articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all’indirizzo marketing@agenziacult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da AgenziaCULT registrati alla Newsletter settimanale gratuita.

Password dimenticata?

Non hai un account? Scrivici per informazioni sui nostri abbonamenti o registrati alla newsletter gratuita settimanale.

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top