skip to Main Content
EQUITA’ DI GENERE

Intelligenza artificiale: può favorire la parità di genere?

Qualsiasi innovazione tecnologica induce nuove forme di creatività dando vita ad opportunità con cui esprimere l’ingegno umano femminile e maschile nei campi più disparati, dalla scienza, all’arte passando da vari ambiti. La tecnologia riflette i valori di chi la crea e la usa: lo sviluppo stesso quindi delle soluzioni può essere condizionato da stereotipi di ogni tipo che possono indurre impatti negativi. In particolare, gli stereotipi di genere nell’Intelligenza Artificiale sono di fatto pervasivi e possono condurre a soluzioni che non garantiscono la parità in campi molto delicati come quello del lavoro o di altri settori sensibili come quello della salute. Vanno quindi compresi i meccanismi per salvaguardare il principio di parità di genere nella società che fa proprie le soluzioni basate su IA per dare risposte ai propri bisogni

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top