skip to Main Content
CENTRO PER IL LIBRO

Cepell, Mazzi: nessuna “rimozione”, vogliamo liberare la cultura

"L'avvicendamento, e non la rimozione, pertanto, non è né improvviso né rapido, ma risponde a una logica di tempestività e di rispetto dei termini previsti dalla normativa, al fine di non creare una vacatio nell'interno dell'organo politico del Cepell"

© AgenziaCULT - Riproduzione riservata

Back To Top