skip to Main Content
L’Assessore Samonà: “Gli spettacoli classici nelle aree archeologiche sono un modo per far conoscere i luoghi e amplificarne la bellezza. Il biglietto ridotto per i residenti è uno strumento per favorire la frequentazione del sito da parte del territorio”

L’area archeologica di Monte Iato a circa trenta chilometri da Palermo, uni dei siti del Parco archeologico di Himera, Solunto e Monte Iato, diventa quinta ideale per tre spettacoli portati in scena dall’Associazione Teatri di Pietra. Il primo dei tre spettacoli in programma per questa sera, venerdì 5 agosto è “Circe”, cunto di e con Oraz...

Per visualizzare l’articolo integrale bisogna essere abbonati.

Per sottoscrivere un abbonamento contatta gli uffici commerciali all’indirizzo marketing@agenziacult.it.

Se invece vuoi ricevere settimanalmente una selezione delle notizie pubblicate da Agenzia CULT registrati alla Newsletter settimanale gratuita.

Password dimenticata?

Non hai un account? Scrivici per informazioni sui nostri abbonamenti o registrati alla newsletter gratuita settimanale.

Back To Top